Ti trovi qui: Ricettario -> Liquori -> Rosolio di fichi d'India
Liquori

Rosolio di fichi d'India

Inserita il 04/01/2012
2193 visualizzazioni

Ho preparato diversi rosoli da regalare a Natale.
Ecco la ricetta del primo, che ho fatto ad ottobre con i fichi d'India che avevano una polpa splendente nei colori delle diverse varietà:
sulfarina (gialla), sanguigna (rossa e viola), muscarella (bianca), moscateddo (arancio).

ROSOLIO DI FICHI D’INDIA

Ingredienti:

Alcool a 95° lt. 0,5
Zucchero gr. 400
Acqua gr.450
Fichi d’India gr.500

Procedimento:
Sbucciare bene i fichi d’india, pigiarli e metterli a macerare nell’alcool per otto giorni, in un vaso di vetro ermeticamente chiuso. Dopo tale periodo, filtrare l’alcool con una tela di cotone e premere la tela per ricavare più alcol possibile.
Preparare lo sciroppo con acqua calda e zucchero e farlo raffreddare.
Miscelare l’alcool e lo sciroppo e lasciare riposare per tre o quattro giorni.
Filtrare nuovamente il preparato, imbottigliare e tappare. Lasciare invecchiare almeno tre mesi.

Il liquore ha un G.A. di 35° un tenore di zucchero del 30% e un valore energetico di 350 kcal per 100 m.l di bevanda.
Il liquore presenta un colore ambrato, profumo elegante ed etereo, vellutato.
L’aroma è molto armonico e dissetante.
Il fico d’India è oggi coltivato nel bacino mediterraneo anche come pianta ornamentale e come siepe.
Il frutto, a maturazione, è molto zuccherino con polpa di colore rosso. Il liquore di fichi d’India ha proprietà leggermente diuretiche e antispasmodiche.