MELA ANNURCA

MELA ANNURCA

Messaggiodi rosaria » 27/02/2008, 19:42

Visto che in questo forum QUALCUNO :D fa largo consumo di mele non può mancare quella che viene definita "la regina delle mele" e che in pochi conoscono, anche perchè la sua produzione è limitata a pochissime zone della campania, fra cui la Valle Caudina (il disciplinare dice "nella parte destra dell'Appia guardando il massiccio del Taburno).
Non matura sull?albero : la raccolta viene effettuata in autunno, quando le mele sono ancora acerbe, di colore verde-giallastro e successivamente poste a maturazione su letti di paglia dove assumono il colore rossastro che le caratterizza.
La fase di arrossamento nei melai (PORCHE) si protrae per circa due mesi durante i quali la mela va girata quotidianamente. Giunti alla metà di dicembre la massa delle mele, tutte di un bel colore rosso, viene preparata per il consumo o per la conservazione che, in alcuni casi, può prolungarsi sino all?estate dell?anno successivo. Questa lunga fase di lavorazione unitamente alla poca quantità di prodotto fa sì che il prezzo al consumo sia un po' altino.
Il suo aspetto non è particolarmente bello, ma è gustosissima, ha una polpa dura che si presta ad essere grattugiata.
La consistenza del frutto si mantiene quasi del tutto inalterata anche dopo mesi di conservazione. L?Annurca si presenta come un concentrato di vitamine B1, B2, PP, C, unitamente ad elementi minerali quali fosforo, ferro, manganese, zolfo e soprattutto potassio . Ad essa sono attribuite azioni positive a carico dell?apparato muscolare e nervoso, effetti antireum atici, diuretici e dissetanti, una certa azione ipocolesterolemica e antimicrobica intestinale ( ho sempre visto curare i bambini piccolissimi sofferenti di disturbi intestinali inserendo nell'alimentazione annurca grattugiata).
Studi recenti hanno dimostrato che la mela annurca è ricca di sostanze capaci di conferirle un elevato potere antiossidante . Per cui essa potrebbe avere un ruolo decisivo nella prevenzione del cancro. La ricchezza in fibra poi, la rende particolarmente adatta a ripulire le arterie dal colesterolo e quindi nella prevenzione delle malattie cardiovascolari .
La facoltà di Agraria di SS ne ha fatto oggetto di tesi

Le "porche"
Immagine
Immagine
Immagine Immagine
Avatar utente
rosaria
User
 
Messaggi: 4223
Iscritto il: 25/04/2007, 21:20
Località: Sardegna

Messaggiodi silvia » 27/02/2008, 21:07

Rosaria, grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!! che spettacolo!!! non lo sapevo e tantomeno ho mai visto uno spettacolo così bello!!!!!
Queste mele le conosco!!! è vero costano di più, ma sono di un buonooooooooooooooooo *adoro

tutta quella lavorazione, mamma mia, come vorrei essere li vicino.. con il naso almeno...mmmmmmmmmmmmmm chissà che profumo *sbav

Immagine


ahhhhhhhhhhhh le mele!!!!Immagine
...non ci posso credere!!!....
ImmagineImmagine
Avatar utente
silvia
User
 
Messaggi: 11206
Iscritto il: 27/11/2006, 20:57
Località: Savona

Messaggiodi Imma » 28/02/2008, 18:18

non immaginavo tutta questa lavorazione *slurp
Immagine
Immagine
Immagine
Avatar utente
Imma
User
 
Messaggi: 2858
Iscritto il: 13/11/2006, 16:12
Località: Agrigento

Messaggiodi gioghiotta75 » 29/02/2008, 15:11

che buone le annurche!usate per la torta di mele, si sente la differenza!mi ricordo in una puntata della pdc che Bigazzi diceva che bisogna x forza usare queste per le torte di mele o altri dolci...lui è un pò fissatino, xò ha ragione questa volta! *si
Giovanna
Immagine
Avatar utente
gioghiotta75
User
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 15/12/2006, 23:40
Località: prov.monza e brianza

Messaggiodi Cristina » 29/02/2008, 17:11

Incredibile! Allora tutto sommato non sono poi cosi care ...
Avatar utente
Cristina
User
 
Messaggi: 8880
Iscritto il: 07/11/2006, 22:32
Località: Palermo
Blog: Visualizza blog (26)

Messaggiodi line » 04/04/2008, 15:50

non avevo visto questo posto meravigliosooooo io mangio una mela la mattina e una mela la sera mi piace tanto e di piu fa bene alla salute *yahoo
Immagine Immagine
Avatar utente
line
User
 
Messaggi: 3575
Iscritto il: 10/11/2006, 16:34
Località: 38180 Seyssins (France)
 
Birthday


Torna a Prodotti Tipici Regionali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron