Ti trovi qui: Ricettario -> Dessert, torte, creme e biscotti -> Colomba di pasqua
Dessert, torte, creme e biscotti

Colomba di pasqua

Inserita il 01/04/2010
1265 visualizzazioni

Colomba - dolci pasquali - Pasqua - dessert

Ingredienti per 8 persone:

600 gr. farina 00
0,5 dl latte
225 gr. burro
150 gr. di canditi di arancia e cedro a dadini
60 gr.mandorle sbucciate
50 gr.uvetta ammollata
5 tuorli
25 gr.lievito di birra
30 gr.granella di zucchero
scorza grattugiata di 1 limone
150 gr. Zucchero
1 pz.di sale
2 l. acqua.


Procedimento:

Fate intiepidire 2 l.di acqua.
Sciogliete il lievito in 4 cuchiai d’acqua tiepida e fate un impasto consistente con 60 gr. di farina.
Formate una pallotta, infarinatela, incidetela a croce e immergetela nell’acqua intiepidita per 10 minuti.
La pasta verrà a galla, lasciatela così per 15 minuti, voltandola ogni tanto.

Mettete la farina su una spianatoia con 4 tuorli, 115 gr. Di burro, lo zucchero, la scorza di limone e un pz.di sale.
Unite la pallotta tolta dall’acqua e impastate per 20 minuti.
Fate una palla, infarinatela, copritela e lasciatela lievitare al caldo finchè sarà aumentata di un terzo (circa 1 ora)

Lavorate l’impasto, unite 50 gr. Di burro, formate una nuova palla, infarinatela, copritela e fate lievitare al caldo per circa 1 ora finchè sarà raddoppiata di volume.

Lavorate di nuovo l’impasto sulla spianatoia, aggiungete 50 gr.di burro, impastate per 5 minuti poi unite i canditi e l’uvetta strizzata.
Disponete la pasta in uno stampo imburrato a forma di colomba e lasciatela riposare coperta per almeno 1 ora ( o per tutta la notte)

Spenellate la colomba, a lievitazione ultimata, con il rosso d’uovo, cospargetela poi con le mandorle e con la granella di zucchero.
Cuocete in forno già caldo a 190° per 10 minuti, poi copritela con un foglio di carta da forno e terminate la cottura per altri 20 minuti abbassando a 180°.

Fate raffreddare prima di formare la colomba.

(da cucinatvsette)



Mie note: ho impastato sempre con la planetaria; ho usato le scorzette di arancia candite e la granella di zucchero nostre.
L’ho lasciata tutta la notte, per l’ultima lievitazione e avete visto quanto ha strabordato, quindi credo che ci volesse uno stampo da 1 kg, che io non aveveo, oppure, lasciare solo un’ora e poi forse si può usare lo stampo da mezzo chilo.

Mi aveva incuriosito leggere di quella pallotta messa nell’acqua ed ero pronta ad un quasi disatro, ma invece ha strafunzionato e mi sono pure divertita (tranne quando con la mente del tutto vuota non sapevo tradurre 0,5 dl in gr. , tanto è vero che ho sbagliato e ne ho messi 250 gr. Di latte anziché 50 gr. (ho telefonato alla bimba di Cristina che mi ha illuminata! (grazie Luisa!) ma ormai avevo fatto ( si sa vero che sono impaziente???)

Vi garantisco che è facilissima e non si fa alcuna fatica!!!!









guardate come viene a galla!!!









la prima lievitazione:



la seconda lievitazione:







è strasbordata! ho ritagliato l'eccesso e ho fatto una brioscina











Vai alla discussione sul forum