Cioccolato plastico

Condividi i link di pagine che ritieni UTILI e INTERESSANTI per gli amici del forum!

Cioccolato plastico

Messaggiodi Estaff » 15/11/2006, 11:48

Ingredienti:
Cioccolato fondente o bianco g 100
Sciroppo di glucosio g 30
Sciroppo di zucchero g 15
Preparare lo sciroppo di zucchero mettendo sul fuoco, in una piccola casseruola, 22 grammi di acqua e 30 di zucchero; quando arriva a bollore si spegne, si lascia raffreddare e se ne prelevano i 15 grammi necessari per l' esecuzione della ricetta.
Fondere a bagnomaria il cioccolato, lasciarlo intiepidire e incorporare allo sciroppo di glucosio ed allo sciroppo di zucchero.
Lavorare con le mani, impastandolo bene.
A questo punto il cioccolato plastico si presenterà più o meno untuoso, si lascia riposare e dopo mezz' ora o poco più sarà pronto per essere lavorato.
Il cioccolato avanzato può essere avvolto nella pellicola trasparente ed essere utillizato nei giorni seguenti: si manterrà sempre malleabile e il calore delle mani lo riporta immediatamente allo stato di assoluta plasticità.
Se non si dispone di una raffinatrice o una macchina per la pasta a rulli si può stendere con il mattarello appoggiandolo su un foglio di carta-forno, questo se si vuole procedere a lavorazioni che prevedono una sfoglia ( la copertura di una torta, ad esempio ); se invece si vogliono eseguire altri lavoretti, allora si salta il passaggio

Immagine


COME FARE LE ROSE:
Per prima cosa conviene, almeno le prime volte, tagliare tutti petali: aiuta a dare le proporzioni gisute. Non è molto importante che siano precisi; vanno comunque lavorati con le mani dopo.
Immagine

Si cominciano poi a lavorare i petali per dargli una forma bombata con al punta delle dita e smussandone i bordi.
Immagine

Si arrotola quindi il più piccolo che formerà il centro del fiore. Si uniscono quindi successivi petali, mettendo il successivo leggermente più "in fuori" rispetto al precedente. Il petalo si unirà con il calore delle mani al "gambo".
Immagine

Si procede quindi con i successivi alla stessa maniera e dandogli una "rotazione".
Dopo i petali più interni si può cominciare ad aggiungere i più gradi che avranno una piegatura, nella parte superiore, verso l'esterno. Ci si può aiutare per questo con uno stuzzicadenti o con una matita a seconda della grandezza della rosa.
Immagine


LA CALLA:
Immagine

IL FIOCCO:
Immagine

GLI ANIMALI (con cioccolato bianco e coloranti alimentari):
Immagine

Si lavora come la plastilina, e se riesce male si riimpasta e si ricomincia...

(Dal sito: www.notedicioccolato.it)
http://www.notedicioccolato.it/index.php?Art=2426
Estaff
User
 
Messaggi: 3283
Iscritto il: 07/11/2006, 18:28

Torna a I nostri link preferiti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite